Home > Offerta formativa > Indirizzi di studio

Liceo Classico

>>Visite guidate aperte al pubblico: arte e storia a Palazzo Rinuccini

Il Liceo Classico Machiavelli, il più giovane del territorio fiorentino, nel corso della propria  attività, ha sempre coniugato la vivacità degli interessi culturali con il rigore della didattica. Alunni di provenienze diverse trovano un clima accogliente che ne favorisce l’integrazione.

L’impostazione didattica si ispira alle più aggiornate metodologie e nei processi di insegnamento-apprendimento di gran parte delle discipline, comprese quelle classiche, è frequente l’impiego delle tecnologie informatiche. L'utilizzazione delle lavagne interattive multimediali ha potenziato questa opportunità. 

Particolare attenzione è riservata alla valorizzazione delle eccellenze (partecipazione a Certamina per le lingue classiche, a olimpiadi di matematica, a convegni di carattere storico-filosofico, a gare sportive); per il recupero di situazioni di fragilità si organizzano attività di sostegno, individualizzate o di gruppo (recupero in itinere, sportello, corsi pomeridiani).

Secondo una concezione di unitarietà del sapere si elaborano rinnovate esperienze multidisciplinari, sia nell’ambito del lavoro quotidiano - che vede la costante interazione tra i docenti delle diverse discipline - sia nell’attivazione di progetti  rispondenti ai bisogni formativi degli allievi.

A tal proposito vale citare alcune iniziative quali la collaborazione del nostro liceo con la Biblioteca Laurenziana – definita dall’aprile 2011 da un protocollo d’intesa – nel cui ambito si elaborano progetti di rilevante spessore culturale per cui, nel suo secondo anno di attuazione, il progetto “Il viaggio dei libriha ottenuto un significativo riconoscimento in occasione della  IX edizione del Salone Italiano dell’Educazione, a Genova (2012). Sempre nell’ambito di questo progetto, nel periodo dicembre 2012-gennaio 2013 è stata allestita una mostra di manoscritti, presso la Biblioteca Laurenziana , curata da alcuni nostri docenti e studenti.

Inoltre, con il progetto “Invito all’ascolto musicale” si integra il già ricco percorso culturale del Liceo Classico con l’approccio all’ambito musicale attraverso qualificate  lezioni teoriche ed esperienze di ascolto di concerti dell’Orchestra Regionale Toscana.

Il laboratorio di Teatro classico – tradizione costante dal 1996 come importante occasione di valorizzazione della creatività dei nostri studenti - propone la rilettura, riscrittura e messa in scena di opere classiche. Queste alcune delle opere trattate nel corso degli anni:

  • Eschilo: Eumenidi, Agamennone, I Persiani

  • Sofocle: Edipo re – con partecipazione al Festival Internazionale di Teatro Classico a Siracusa

  • Euripide: Medea e Baccanti

  • Aristofane: Le donne in parlamento e Gli uccelli

L'insegnamento della Lingua e Cultura Inglese - per cinque anni - prevede il raggiungimento del livello B2 del Quadro Comune di Riferimento Europeo, e favorisce l'accesso agli esami per le Certificazioni linguistiche dell'Università di Cambridge. Inoltre, l’Istituto organizza corsi extracurricolari per le certificazioni per le principali lingue europee.

L’approfondimento nell’ambito scientifico si realizza con l’adesione a progetti quali “Pianeta Galileo” e attività laboratoriali.

Il Liceo Classico partecipa al Progetto nazionale “Condivisione e accertamento delle conoscenze, abilità e competenze matematiche previste a conclusione del secondo biennio dei Licei non scientifici”.

Il Progetto fa parte delle iniziative promosse dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e per l’Autonomia scolastica, tendenti a corrispondere sia all’esigenza di migliorare gli apprendimenti in matematica sia a favorire l’attuazione delle Indicazioni Nazionali e Linee guida per i Licei al fine di migliorare l’insegnamento/apprendimento della matematica attraverso l’attivazione di una riflessione collettiva e generalizzata su aspetti e parti dell’insegnamento su cui i docenti sono normalmente e quotidianamente impegnati.

Dall’anno scolastico 2012-13 è iniziata la pubblicazione del giornale del Liceo Classico “Machiavelli” HERMES, bimensile a cura di alcuni studenti coordinati da un docente. Il giornale è pubblicato anche online: http://issuu.com/Hermes.Il.Messaggero

Altri interessanti progetti propongono approfondimenti anche in funzione di futuri percorsi universitari.

Il quadro orario del Nuovo Ordinamento introduce le seguenti novità:

a)     l’insegnamento della lingua Inglese dal primo al quinto anno

b)     L’insegnamento della Storia dell’Arte nel secondo biennio e nel quinto anno per due ore settimanali

c)      Il potenziamento dell’asse matematico-scientifico

d)     L’insegnamento unitario della Storia e della Geografia nel primo biennio

QUADRO ORARIO

MATERIA

I ginnasio

II ginnasio

III liceo

IV liceo

V liceo

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua e cultura latina

5

5

4

4

4

Lingua e cultura greca

4

4

3

3

3

Lingua e cultura inglese

3

3

3

3

3

Storia

-

-

3

3

3

Storia e Geografia

3

3

-

-

-

Filosofia

-

-

3

3

3

Matematica*

3

3

2

2

2

Fisica

-

-

2

2

2

Scienze naturali

2

2

2

2

2

Storia dell’arte

-

-

2

2

2

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o Att. altern.

1

1

1

1

1

ORE SETTIMANALI

27

27

31

31

31

  * Con Informatica al biennio

Obiettivi  formativi e cognitivi trasversali

  • Formazione di una personalità armonica a livello affettivo-sociale e cognitivo.
  • Competenza nella comunicazione corretta e coerente – orale e scritta – e nell’uso dei linguaggi specifici.
  • Capacità di contestualizzazione storico-culturale delle conoscenze.
  • Sviluppo di specifiche competenze nell’analisi testuale secondo le diverse tipologie disciplinari attraverso l’acquisizione di rigorosi strumenti filologici.
  • Sviluppo di una specifica sensibilità per i valori estetici.
  • Capacità di sintesi e di riflessione autonoma e critica.
  • Acquisizione di metodologie idonee ad affrontare e a risolvere problemi.

 Profilo formativo finale del corso

  • Formazione di cittadini consapevoli delle proprie radici culturali e, nello stesso tempo, proiettati nel mondo attuale, con la capacità di porsi di fronte alla realtà, ai suoi fenomeni e ai suoi problemi con atteggiamento di comprensione razionale e critica.
  • Acquisizione di una mentalità multidisciplinare, tale da cogliere con spirito critico le interconnessioni tra i diversi saperi e da consentire il superamento di qualsiasi  contrapposizione tra gli aspetti umanistici e gli aspetti scientifici della cultura.
  • Acquisizione di una specifica capacità di individuare nei diversi saperi, dove ci siano, le matrici classiche dei procedimenti e la loro evoluzione attraverso il pensiero moderno e contemporaneo.
  • Acquisizione di un’ampia formazione di base, tale da permettere la prosecuzione degli studi in qualsiasi facoltà universitaria o in corsi IFTS.
  • Competenze tali da consentire l’accesso ad un mercato del lavoro in rapida evoluzione - si nota infatti una nuova attenzione dei settori occupazionali verso i giovani provenienti dagli studi classici.

Pagina del Liceo Classico sul vecchio sito (archivio)

                                                                                                                    

 

Torna su